Quali sono i progetti di riqualificazione e di edificazione che potrebbero mutare il quadrante che va dallo Stadio ai Prati di Caprara? Ecco cosa ha raccolto il comitato per informare meglio la cittadinanza.

Qui una scheda sulle previsioni urbanistiche sui Prati di Caprara curata dal Comitato Rigenerazione no Speculazione Previsioni urbanistiche PRATI Caprara

Prati di Caprara

I Prati di Caprara, attualmente di proprietà di Invimit Sgr (società di gestione del risparmio del Ministero dell’Economia e delle Finanze) rientrano nel Piano Operativo Comunale di Rigenerazione di Patrimoni pubblici, esecutivo dal 6/4/2016, che ha validità quinquennale.  Sul sito del Comune di Bologna il dettaglio dell’iter di approvazione che è terminato con OdG n. 175/2016 nella seduta del 7/3/2016, preceduta dalla  Delibera PG n. 227477/2015 è stata adottata dal Consiglio Comunale con OdG n. 285/2015 nella seduta del 21/09/2015.

Il dettaglio delle possibilità edificatiorie previste per i Prati di Caprara e le altre aree ex militari demanianli si trova qui POC_RPP_3sett15def_low e riportiamo due carte tra le più esemplificative di cosa intenda l’amministrazione con il parco lineare dei Prati di Caprara: una fascia di rispetto dei canali Ravone e Ghisiliera, nonchè una tabella con le previsioni edificatorie.

Schermata 07-2457235 alle 12.04.45

Cattura

Di seguito una stima delle edificazioni consentite dal POC sull’area dei Prati di Caprara (stime a cura dei tecnici del comitato)

conteggi (1)

I Prati di Caprara Ovest sono indicati tra le possibili aree di compensazione per il progetto di ristruttuazione dello Stadio Comunale Dall’Ara, e potrebbero ospitare quella che è stata definita la “cittadella della moda”, più precisamente un grande centro commerciale della società tedesca ECE dedicato a marchi della moda di massa, sul modello di quanto realizzato a Verona con il centro commerciale Adigeo con i suoi 130 negozi e 2.000 posti auto. Fatevi un’idea dalla foto qui sotto.

adigeo

Stadio e Antistadio
Sul progetto di riqualificazione dello stadio Dall’Ara che sarà presentato da Saputo al Comune sono finora circolate solo notizie ufficiose, che in ogni caso prevedono il suo adeguamento ai nuovi standard internazionali (tribune coperte, riduzione del numero di posti per il pubblico, presenza di ristoranti e attvità commerciali…). Ecco uno dei primi rendering del nuovo Stadio comparso sulla stampa a febbraio 2017, con interventi sull’Antistadio, dove si è parlato di un parcheggio a più piani (sempre fonti di stampa).

rendering stadio 1

rendering stadio

Cierrebi

Al Cierrebi, venduto dalla Cassa di Risparmio di Bologna alla Seci di Maccaferri nell’estate 2017, è prevista la costruzione di un supermercato Despar, sempre come compensazione per la ristrutturazione dello Stadio, che si tradurrebbe nel sacrificio della piscina all’aperto e di alcuni campi da tennis anch’essi all’aperto. Dépliant del ramo immobili di Banca Intesa San Paolo relativo all’area attuale del Cierrebi: scarica il depliant

Varie

La nuova arteria che dovrebbe collegare direttamente via del Triumvirato e il parcheggio Tanari (da il Corriere di Bologna del 3 marzo 2017)

4604.0.804883670-kFvD--180x140@Corrieredibologna

Ultimo aggiornamento: 1 maggio 2018.

Annunci